Foamalite

MACCHINARI E SISTEMI DI LAVORAZIONE

  • Le lastre di FOAMALITE® di basso spessore possono essere tagliate facilmente con un semplice taglierino.
  • La taglia pannelli verticali è il miglior metodo per non danneggiare le lastre.
  • Il taglio con sistemi a ghigliottina comportano la compressione ed un arrotondamento degli angoli delle lastre.
  • Le lastre di FOAMALITE® fino a 5 cm di spessore possono essere lavorate con fustelle di acciaio ad una temperatura non inferiore ai 20 °C.
  • Le lastre di FOAMALITE® non possono essere lavorate con sistemi taglio laser.
  • Seghe circolari con denti trapezoidali in carburo di tungsteno sono il sistema migliore per il taglio della lastre di FOAMALITE®.
  • Le lastre di FOAMALITE® possono essere forate con punte elicoidali standard e su macchine CNC lavorate con utensili con unico lato di taglio.

SAGOMATURA

  • Per incidere le lastre di FOAMALITE® o per evitare che gli angoli vivi si possano danneggiare è importante seguire il verso dell’ estrusione.
  • Le lastre di FOAMALITE® con spessore Massimo di 6 mm possono essere piegate a freddo. Bisogna però rispettare il raggio minimo, che dovrà essere 100 volte lo spessore della lastra (esempio 300mm per i fogli spessi 3 mm).
  • FOAMALITE® si può termoformare ad una temperature di 130 °C. Bisogna raffreddare le lastre ad uno stato rigido per fa si che si ottenga la forma desiderata. Quando si termoforma il FOAMALITE® color, sugli angoli si potrà avere un’ alterazione della tonalità del colore.
  • FOAMALITE® può essere termoformato anche con il sistema vacuum. La termoformatura avviene a circa 130 °C: con temperatura minima è di 120 °C e massima 160 °C. Il FOAMALITE® color potrebbe presentare un colore più sbiadito sugli angoli se termoformato.

FISSAGGIO ED INCOLLAGGIO

  • Un adesivo stabilizzato agli Uv, trasparente, comunemente chiamato PvC adesivo, è il miglior prodotto per effettuare degli incollaggi su FOAMALITE® con materiali simili (rigid PvC).
  • Prima di incollare le lastre di FOAMALITE® con altri materiali, è importante consultare i produttori di adesivi a causa del fatto che le superfici possono presentare diverse ruvidità.
  • Le viti con un diametro di 3 o 4 mm sono il miglior sistema di fissaggio per le lastre di FOAMALITE®.
  • Se si utilizzano dei sistemi di fissaggio in alluminio per applicazioni outdoor potranno produrre delle macchie sulle lastre.
  • Assicurarsi che il fissaggio all’esterno sia privo di tensioni.
  • Tra il foro per le viti e il bordo bisogna lasciare circa 20 mm, e la distanza tra più fori non può superare i 500 mm.
  • Le lastre FOAMALITE® sono resistenti all’esterno per circa tre o quattro anni. Le lastre di FOAMALITE® color non possono essere esposte all’esterno per un periodo troppo lungo a causa del fatto che i raggi Uv possono alterare la tonalità del colore.

LA FINITURA SUPERFICIALE

VERNICIATURA – STAMPA’ – APPLICAZIONE DI ADESIVI

  • Le lastre di FOAMALITE® possono essere verniciate con vernici idrosolubili monocomponenti (per l’interno) oppure con sistemi di verniciatura bi-componenti a base poliuretanica per applicazioni all’esterno. Si consiglia di levigare e trattate con un primer la superfice prima di verniciata. La temperatura di essicazione non deve superare i 50 °C.
  • Le lastre di FOAMALITE® possono essere serigrafate con inchiostri adatti al PvC espanso rigido. N.B. le lastre possono danneggiarsi nel caso in cui vengano usati inchiostri aggressivi che indeboliscono la lastra e non viene accuratamente maneggiata. Se si retro illuminano o sono stampate su entrambi i lati può accadere che i colori perdano tonalità.
  • Le lastre di FOAMALITE® sono spesso stampate direttamente con la tecnologia digitale Uv. N.B l’umidità (minimo 45%) gioca un ruolo fondamentale nel dissipare le cariche elettrostatiche sulle lastre.
  • Le lastre di FOAMALITE® sono ideali per l’applicazione delle pellicole.

INFORMAZIONI GENERALI

  • Le lastre FOAMALITE® sono resistenti agli acidi acquosi, alcali e soluzioni saline, nonché oli e composti alifatici. Le lastre si possono deformare o sciogliere in composti aromatici, soluzioni a base di cloruro, eteri o chetoni. N.B. gli effetti di queste sostanze non sono immediati ma si evidenziano dopo giorni o mesi.
  • Le lastre FOAMALITE® non devono venire a contatto con acetone, benzina, metiletilchetone (MEK), tetraidrofurano (THF) o tuolene (esempio per pulire le lastre), perché questi solventi possono sciogliere o deformare le lastre oppure se il contatto si prolunga addirittura distruggere.
  • A causa della differenza di densità le lastre di FOAMALITE® x-press sono considerevolmente più leggere e perciò più morbide e meno rigide di FOAMALITE® premium. Utilizzabili all’esterno per applicazioni di breve-media durata. Inoltre non sono termoformabili.
  • Le lastre di FOAMALITE® devono essere conservate in ambienti asciutti, in piano, con una temperature di circa 20°C e libere da stress (rimuovere il prima possibile le fettucce dal pallet). Le lastre non devono essere conservate all’aperto (pericolo di deformazione dovuta al calore solare). Quando si utilizza un carrello elevatore bisogna controllare le forche siano fissate ad una larghezza adeguata per evitare di deformare i pallet.

PROPRIETÀ

premium x-press color plus
CARATTERISTICHE METODOLOGIA DI TEST UNITÀ RISULTATO
Densità DIN EN ISO 1183-1 kg/m3 550 -700 450 – 550 500 – 580 530 – 590
Durezza della superfice ISO 868 Shore D 40 35 37 45
Resistenza alle temperature - °C 55
Coefficiente lineare di espansione DIN EN ISO 75 -2 mm/(m·K) 0,05
Assorbimento umidità EN ISO 62 % <1
Comportamento al fuoco EN 13501-1 Classe C – s3 – d0
(difficilmente infiammabile)
NF P 92-501 Francia M1 / 1 – 10 mm
(difficilmente infiammabile)
M1 / 2 – 10 mm
(difficilmente infiammabile)
M1 / 3 – 10 mm
(difficilmente infiammabile)

NORMATIVA RoHS

FOAMALITE® aderisce alle norme RoHS/WEEE emanate dall’Unione Europea volte alla restrizione dell’uso di sostanze pericolose. Le lastre di pvc espanso FOAMALITE® non contengono piombo, mercurio, cadmio, cromo esavalente, polibromurati bifenili (PBBs), etere di difenile polibromurato (PBDEs), formaldeide, CFCs, amosite, plastificanti e silicone.

NORMATIVA REACH

FOAMALITE® aderisce all’attuale versione emanata dall’Unione Europea (REACH). In particolare, le lastre di pvc FOAMALITE®non contengono nessuna delle so- stanze inserite nella lista dell’ ECHA Candidate List of “Substances of very High Concern” (SvHC).